In Primiero per il trekking del Cristo pensante

Trekking del Cristo pensante

Il trekking del Cristo pensante è uno splendido itinerario nella Valle di Primiero, con le spettacolari Pale di San Martino a fare da cornice.

L’escursione prende il nome dalla statua del Cristo pensante posizionata sulla vetta del Monte Castellaz, suggestivo punto panoramico sul settore Nord delle Pale di San Martino e l’alta Valle del Travignolo.

Scheda

  • Partenza: Passo Rolle (1964 m)
  • Arrivo: Monte Castellaz (2333 m)
  • Punti di interesse: Statua del Cristo pensante sul Monte Castellaz (2333 m)
  • Rifugi lungo il percorso: Rifugio Capanna Cervino (2084 m), Rifugio Baita Segantini (2170 m)
  • Dislivello in salita: 369 m
  • Difficoltà: E (vd scala delle difficoltà escursionistiche)
  • Lunghezza: 4,9 Km
  • Tempo di percorrenza: 3 ore circa
  • Periodo consigliato: Da giugno a settembre
  • Cartografia: Tabacco 022 – 1:25000

Descrizione

Dall’ampio parcheggio posto sulla destra poco dopo Passo Rolle (direzione San Martino di Castrozza), attraversa la strada e imbocca la via sterrata che porta prima al Rifugio Capanna Cervino (2084 m – 20 minuti dalla partenza) e poi al Rifugio Baita Segantini (2170 m – 1 ora dalla partenza).

Da qui prende il via il trekking del Cristo pensante (Segnavia R01 – Segnaletica “Castellazzo – Trekking del Cristo pensante”), con una stradina che aggira il Monte Costazza (2235 m) e che ben presto si trasforma in uno splendido sentiero. In leggera discesa, tra verdi pascoli e profondi avvallamenti, prosegui fino a giungere ai piedi del Monte Castellaz.

Continua sul sentiero che inizia a inerpicarsi a zig zag lungo il versante Nord del Monte Castellaz fino a giungere, dopo 40 minuti di ascesa e 180 m di dislivello, alla statua di marmo del Cristo pensante, accanto alla quale è posta una grande croce in ferro. Da qui, goditi lo spettacolare colpo d’occhio sulle Pale di San Martino, con il maestoso Cimon della Pala (3184 m), le distese prative dell’alta Valle del Travignolo e il Parco Paneveggio.

Ritorno per lo stesso percorso dell’andata (2 ore circa) con possibilità di scorciatoia per il Rifugio Capanna Cervino lungo il segnavia R01.


Galleria

Clicca sulle immagini per ingrandirle.

 


Ti piace questo itinerario? Condividilo sui tuoi social preferiti.

Foto copertina
Cristo pensante
Autore Mirko Ropelato

Post collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi post

Digita una parola chiave e premi invio per iniziare la ricerca nel blog.