Canederli al Puzzone di Moena e verza

Canederli con Puzzone di Moena e verza (Ph. Mirko Ropelato)

Esistono tantissime varianti di canederli che quasi non si contano: con lo speck, con gli spinaci, con i formaggi, con le barbabietole, con i funghi… esistono anche i canederli dolci. In questa ricetta dello chef Walter Miori rimaniamo sul classico canederlo salato, preparato con il Puzzone di Moena e la verza e accompagnato con una salsa di burro fuso aromatizzata con il tartufo nero.

Ingredienti (per 8 persone):

  • 500 g di pane bianco in cassetta
  • 400 g di Puzzone di Moena DOP
  • 50 g di farina bianca
  • 2 uova
  • 1 tuorlo
  • 500 Kg di verza
  • Mezzo scalogno
  • Olio extravergine di oliva

Per la salsa:

  • 100 ml di brodo di carne ristretto
  • 300 g di burro dei malga
  • Tartufo nero
  • Sale
  • Pepe

Preparazione

Fate saltare la verza tagliata a pezzettini in un paio di cucchiai di olio extravergine di oliva e mezzo scalogno tritato, finché non si sarà ammorbidita. 

Impastate il pane e il formaggio tagliati a piccoli cubetti insieme alle verze, le uova, il tuorlo e la farina bianca. Formate i canederli con le mani e tuffateli nel brodo bollente. In attesa che i canederli vengano a galla (4-5 minuti circa), montate la salsa a bagnomaria versando il burro fuso a filo nel brodo caldo aromatizzato con il tartufo nero.

Versate la salsa sul fondo del piatto, adagiatevi sopra i canederli e serviteli ben caldi.

Abbinamento consigliato

Traminer Trentino DOC.

 


Ti è piaciuta questa ricetta? Condividila sui tuoi social preferiti.

Foto copertina
Canederli al Puzzone di Moena e verza
Ph. Mirko Ropelato

 

Post collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi post

Digita una parola chiave e premi invio per iniziare la ricerca nel blog.